Nato il 26/12/1993 a Legnago (VR) – sì, mi piaceva rompere le scatole durante le vacanze di Natale – sono cresciuto a Superquark e fumetti Disney.

Fin da piccolo mi sono fatto notare per la mia curiosità, rischiando di incendiare la casa accendendo all’insaputa di tutti il grill del forno.

Questo perché, “quando vedo un bottone minaccioso che non deve essere premuto in nessuna circostanza” [cit. “Doctor Who”] che faccio? Beh, lo premo.

Ho frequentato il Liceo Cotta di Legnago e ho proseguito gli studi con il corso di Laurea in Fisica presso l’Università degli Studi di Padova visto che “la fisica è come il sesso: può avere certamente risvolti pratici, ma non è per questo che la si fa.” [cit. R. Feynman].
Appena ho un po’ di tempo libero, prendo la bici e… via!!!

Account social:

La notte oscura: il paradosso di Olbers

Da sempre ci dicono che le stelle nel nostro Universo sono miliardi e miliardi. Allora perché vediamo il cielo notturno praticamente oscuro? Bella domanda, eh? Ebbene, se mai vi foste fatti questa domanda e magari l'aveste ritenuta banale, sappiate che nei secoli scorsi è stata all'origine di varie dispute, che hanno portato a un paradosso: il paradosso di Olbers. Non ci credete? Allora leggete l'articolo di oggi.

Continua a leggere

Un prezioso ronzio

Oggi il nostro Andrea ci accompagna nel mondo degli insetti e ci spieg… Ehi! Che fate? Posate subito quella ciabatta! Gli insetti sono creature fondamentali per il Pianeta Terra e per la nostra stessa sopravvivenza, ucciderli va solo a nostro svantaggio! Non ci credete? Suvvia, dateci un po’ di fiducia e leggete questo bellissimo articolo, vi promettiamo che cambierete idea!

Continua a leggere

Cosa fa un Fisico nel XXI secolo

La maggior parte di noi alla parola “Fisico” viene colta da istinti di fuga. Non osiamo immaginare se a Fisico aggiungessimo “Computazionale”. Ecco. Eppure questi soggetti che potrebbero sembrare esseri mitologici esistono davvero. Nella vita reale, intendiamo. E non sono poi così male. Ragazze, attente, potreste trovarveli davanti a cena durante qualche appuntamento galante...e allora non dite che non vi avevamo avvertito. Ma soprattutto non dite che non vi abbiamo spiegato di cosa si occupano, perchè sì, hanno un lavoro e, da quanto ci dice Andrea, anche piuttosto fico.

Continua a leggere
Chiudi il menu