Come una silhouette al tramonto, scoprire nuove galassie dalla loro ombra

Stephen Hawking una volta disse: "guardate le stelle invece dei vostri piedi. Cercate di dare un senso a ciò che vedete e interrogatevi sull'esistenza dell'universo. Siate curiosi." Sembra retorica, una citazione filosofeggiante, ma è il senso che si cela dietro ai numeri, alle tecniche, alla scienza: scoprire e dare un senso a ciò che siamo e che ci circonda. Quanta bellezza può nascondersi nella fisica del cosmo? Quanto è straordinario l'universo coi suoi corpi celesti? É questo ciò di cui l'articolo di Sebastiano ci parlerà: di come un "freddo" effetto Sunyaev Zeldovich sia in realtà sorprendentemente meraviglioso, quanto un tramonto estivo in riva al mare.

Continua a leggere

L’oscurità invisibile

Si sente parlare molto spesso di depressione, "lievi stati depressivi" o "depressione maggiore", ma non tutti sanno di cosa si tratti esattamente. Molte persone, al sentir dire che qualcuno soffre di depressione, pensano che la persona in questione sia semplicemente troppo pigra o poco in grado di fronteggiare le difficoltà della vita mentre, al contrario, altre persone possono credere erroneamente di soffrire di depressione maggiore semplicemente durante un periodo particolarmente difficile. Oggi Pier Giorgio ci aiuterà a gettare un po' di luce su questo argomento spesso difficile da affrontare.

Continua a leggere

Cavernicolo a chi?

Potreste pensare che oggi vi siate imbattuti in un semplice articolo di storia dell'evoluzione dell'uomo. Ma non è solo questo. Le conoscenze di cui disponiamo a riguardo, grazie all'aiuto datoci da antropologia, biologia e genetica, aumentano di continuo e modificano strada facendo molti aspetti evoluzionistici. Osservandole poi nel loro insieme, riflettiamo e impariamo molto anche su ciò che noi uomini siamo diventati ad oggi, su come ci rapportiamo con gli altri e con il mondo. Ci siamo evoluti, questo è fuori di dubbio... eppure potremmo aver qualcosa da recuperare e preservare, dei nostri antenati.

Continua a leggere

I materiali ispirati dai mostri: come ingegneri e scienziati si divertono a copiare dalla natura

Be', amici e amiche, quello che vedete qui sotto non è un articolo facile da digerire. Soprattutto per quelle persone che nel 2021 ancora professano la supremazia dell'uomo su tutte le altre specie viventi. Tsk tsk! Poveri ingenui! Il mondo della scienza lo ha capito già da tempo ormai: è proprio la natura a fornirci gli esempi migliori da cui trarre ispirazione per creare quanto di più innovativo e performante possa esser fatto. Cosa? Non mi credete? Allora chiedetelo a Gambero Hulk e Iron Scarafaggio Man! Il nostro Luca oggi vi svelerà le loro straordinarie qualità, e cosa l'uomo può imparare da loro. Buona lettura!

Continua a leggere

Chimica e Serendipity: La storia del DHA

AA-bbronzatissima, sotto i raggi del soleee.. o forse no? Diciamoci la verità tutti noi abbiamo sognato di uscire dal grigio e gelido inverno e di poter fare gli arrosticini sulle spiagge caraibiche prendendo colore come un bombolone fritto. Beh sì, fantastico, purtroppo non sempre ci si riesce. E quindi? Ci viene in aiuto la scienza! Come? Avete presente gli autoabbronzanti? Sì, no? Fiorella e Beatrice ci spiegano come funzionano! Stendetevi sui lettini, prendete i mojitos e buona lettura!

Continua a leggere

La scoperta del faro più lontano da noi

Quando e come si sono costituite le prime popolazioni stellari e le prime galassie? Quando sono comparsi i primi buchi neri? In poche parole: com'era il nostro universo da giovane? L'European Southern Observatory in Cile continua a raccogliere e studiare dati per rispondere in maniera sempre più esaustiva e complessa a queste domande. L'astrofisica del Max Planck Institute di Heidelberg, Chiara Mazzucchelli, ci svela alcune curiosità e gli ultimi sviluppi sull'argomento.

Continua a leggere

Gamberons & Dragons

Siete persone che si intrippano facilmente per la scienza e allo stesso tempo non possono stare lontane dai giochi di ruolo? Rendervene conto vi fa sentire degli stereotipi ambulanti? Benvenuti nel party. Come molti sapranno i riferimenti nel mondo di D&D al mondo naturale (in particolare a quello faunistico) sono continui, anche se spesso si ricade nei soliti gruppi di grandi mammiferi predatori o di celebri rapaci. Non sarebbe interessante provare a creare un intero party composto unicamente da crostacei? Non ci avete mai pensato, vero? Forse dovreste investire un po' di punti in Intelligenza al posto di pompare sempre Forza e Destrezza per fare più danni. Siete curiosi di saperne di più? Seguite Stefano nel nostro #Biothursday!

Continua a leggere
Chiudi il menu